Fuel Cell Lab

Fuel Cell Lab

Riferimenti

Bando PON03PE_00109_1/F12 – emanato con D.D. n.713/ric del 29/10/2010 del MIUR “Sviluppo di reti lunghe per la ricerca e l’innovazione delle filiere tecnologiche campane”

Titolo

Fuel Cell Lab: Sistemi innovativi e tecnologie ad alta efficienza per la poligenerazione

Obiettivi e risultati

Il progetto di ricerca “Fuel Cell Lab” (FCLAB) si colloca nell’ambito del Cluster “Energia, Ambiente e Chimica verde” e ha sviluppato tecnologie innovative per la conversione energetica, realizzando sistemi complessi che coniugano le esigenze della disponibilità di energia a basso costo con le esigenze di sostenibilità ambientale. Lo scopo principale è stato lo studio e lo sviluppo di piattaforme tecnologiche modulari basate su celle a combustibile per la cogenerazione-poligenerazione dell’energia (elettrica, termica e/o frigorifera) e per applicazioni mobili e/o  trasportabili. In  una  prospettiva di  medio-lungo termine, infatti, le celle a  combustibile rappresentano una soluzione di grande interesse grazie all’elevato rendimento di conversione anche in regolazione e alle ridottissime emissioni inquinanti, purchè si riescano a raggiungere costi specifici competitivi e durata e affidabilità adeguate. Le piattaforme sono state sviluppate secondo diverse configurazioni che hanno tenuto conto del tipo di applicazione previsto e quindi del tipo di utenza. Tra le celle a combustibile saranno considerate le celle a carbonati fusi (MCFC) per la poligenerazione stazionaria, le celle ad ossidi solidi (SOFC) per la microcogenerazione e le celle ad elettrolita polimerico (PME) per le applicazioni mobili.
I nuovi sistemi di conversione sviluppati sulla base delle nuove conoscenze acquisite hanno contribuito in maniera determinante alla crescita delle aziende della filiera, che hanno potuto allargare i loro orizzonti al di là degli attuali ambiti di settore.
L’attività di ricerca è stata orientata non solo alle varie tecnologie di celle a combustibile, ma anche e soprattutto allo sviluppo  dei  sistemi  energetici  basati  su  di  esse.  Le  celle  a  combustibile,  infatti,  consentono  una  conversione energetica a basso impatto ambientale e ad alto rendimento, con potenziali benefici economici e ambientali una volte risolte  le  problematiche  ancora  aperte  in  termini  di  costi  di  produzione,  affidabilità  e  durata  della  cella  e  dei componenti necessari al suo utilizzo. Sono stati previsti due obiettivi specifici per lo sviluppo di sistemi ad assorbimento di piccola taglia, per consentire la conversione di calore refluo in energia frigorifera anche per impianti di piccola potenza, e di sistemi di accumulo dell’energia elettrica, adatti alle piccole potenze e utilizzabili per applicazioni stazionarie e mobili.
Il progetto è stato integrato da un percorso formativo che ha accompagnato e integrato tutte le attività di cui al progetto di ricerca e sviluppo. Il progetto di formazione ha puntato sulla preparazione di personale orientato alla progettazione, modellazione, sperimentazione e al controllo dei componenti di impianti energetici stazionari e mobili basati su celle a combustibile, ovvero di quei sistemi oggetto del progetto di ricerca.

Info

Ambito: Ricerca e sviluppo
Timing:
Budget:

Partner

AET Sas
C.E.A. Spa
CERTITEC Scarl
COELMO Spa
GRADED Spa
GREEN ENERGY PLUS Srl
IURO Srl
MECOSER SISTEMI Spa
MERIDIONALE IMPIANTI Spa
PROTOM GROUP Spa
RES NOVA DIE Srl
SRS ENGINEERING DESIGN Srl
SUDGEST Scarl
TECHNOVA Scarl
CRdC TECNOLOGIE Scarl
ENEA
UNIVERSITÀ DI NAPOLI PARTHENOPE
UNIVERSITÀ DI PERUGIA
UNIVERSITÀ DEL SANNIO
UNIVERSITÀ DI SALERNO
UNIVERSITA’ DI NAPOLI FEDERICO II

Paese

Italia

Sede operativa

Dipartimento di Ingegneria Università degli studi di Napoli Parthenope, Centro Ricerche Atena



EFC19 - European Fuel Cell - Naples December 9-11, 2019
close
X