Il GREEN4SEA Port Award 2019 al porto di Valencia per il progetto sulle tecnologie a idrogeno

Il GREEN4SEA Port Award 2019 al porto di Valencia per il progetto sulle tecnologie a idrogeno

Il 12 marzo scorso l’Autorità Portuale di Valencia ha ricevuto il GREEN4SEA Port Award 2019 per diventare il primo porto in Europa ad utilizzare l’energia dell’idrogeno per ridurre l’impatto ambientale delle sue operazioni, grazie al progetto H2PORTS finanziato dall’FCH JU. marzo scorso
Il progetto testerà e convaliderà le tecnologie dell’idrogeno per le macchine portuali al fine di ottenere soluzioni che producano zero emissioni locali, senza compromettere le prestazioni e la sicurezza delle operazioni portuali. I terminali Grimaldi e MSC nel porto di Valencia dimostreranno i prototipi, diventando così il primo porto europeo ad utilizzare l’energia dell’idrogeno per ridurre l’impatto ambientale delle sue operazioni.
Il Sig. Francesc Sánchez, Direttore Generale dell’Autorità Portuale di Valencia, ha dichiarato: “Il progetto H2Ports fa parte dell’Autorità Portuale della strategia energetica di Valencia per un modello di” emissioni zero “all’interno delle attività portuali. Questo progetto sarà presto seguito da altri che mirano a implementare le energie rinnovabili e le nuove tecnologie di stoccaggio nei porti. Queste iniziative dimostrano il nostro fermo impegno per la transizione energetica e la sostenibilità delle attività portuali. L’attuazione di tutte le iniziative “verdi” ha già comportato una riduzione del 17% dei gas serra, mentre il carico movimentato è cresciuto del 24%. ”
La cerimonia di premiazione si è svolta ad Atene e ha preceduto la conferenza GREEN4SEA del 2019.
I GREEN4SEA Awards sono organizzati annualmente nell’ambito della premiazione delle eccellenti pratiche del settore per eccellenza ecologica, tecnologia, iniziativa, pratiche di trasporto pulito, porti e personalità ecologiche che stanno guidando la strada verso un futuro più sostenibile.



X