Sviluppato generatore elettricità da acqua di mare

Sviluppato generatore elettricità da acqua di mare

Alcuni ricercatori cinesi hanno  sviluppato un sistema sottomarino a basso costo per generare  elettricità a partire dall’acqua di mare, presentando un nuovo  approccio per gestire i picchi di domanda di energia e mantenere sulla rete elettrica una potenza costante sul lungo termine.  I veicoli subacquei, i robot in immersione e i rilevatori  sottomarini richiedono tutti un approvvigionamento energetico  autonomo per operare indipendentemente dalle navi madre per  lunghi periodi di tempo.   La sfida più importante per i generatori di energia subacquei  è quindi quella di garantire un’intensa densità energetica per  il consumo della carica di base e un’importante densità di  potenza per attività come il movimento rapido o l’uso di una  pinza.  Alcuni ricercatori della East China Normal University di  Shanghai, dell’Università di Shanghai e dell’Accademia cinese  delle Scienze Ambientali di Pechino hanno scoperto che la chiave  del nuovo generatore è un catodo realizzato con il composto  chimico del blu di Prussia. La scoperta è stata pubblicata sulla  rivista tedesca Angewandte Chemie, dove i ricercatori hanno  spiegato come questa struttura aperta corredata di ioni di  cianuro e ioni di ferro possa facilmente accogliere e rilasciare  elettroni.     Se combinata con un anodo metallico, la struttura citata può  essere utilizzata per generare elettricità a partire dall’acqua  di mare.  I test condotti mostrano che il generatore funziona in  maniera stabile e resiste all’azione corrosiva dell’acqua  marina. Il dispositivo resiste anche alle commutazioni di  modalità. Il generatore ha funzionato ininterrottamente per  quattro giorni in modalità ad alto consumo di energia senza  perdere potenza. In modalità ad alta potenza, il dispositivo può  fornire energia a un totale di 39 LED e a un’elica.



EFC21 - European Fuel Cell - Naples December 2021
close