Conferenza Unificata sul Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

Conferenza Unificata sul Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

Si è tenuta mercoledì 14 aprile, la Conferenza Unificata avente ad oggetto la discussione sul Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.
In particolare, il MiTE si propone di accelerare sulla transizione ecologica intervenendo su 5 punti:

  1. Rendere l’Italia resiliente agli inevitabili cambiamenti climatici – incrementando, tra le altre cose, gli investimenti per il rafforzamento delle infrastrutture tra cui le reti energetiche;
  2. Rendere il sistema italiano più sostenibile nel lungo termine garantendone la competitività – con la decarbonizzazione di tutti i settori con l’aumento dell’efficienza energetica, l’incremento di tutte le rinnovabili con riforme e investimenti per soluzioni decentralizzate e utility scale, e accelerando lo sviluppo di energy community con il rafforzamento delle reti. Inoltre, si prevede sempre in ottica di decarbonizzazione lo sviluppo di una mobilità sostenibile incluso il rinnovo del parco automezzi pubblico e lo sviluppo di infrastrutture di ricarica, l’avvio dell’adozione di soluzioni basate sull’idrogeno (in linea con EU Hydrogen Strategy) e lo sviluppo del bio-metano;
  3. Sviluppare una leadership internazionale industriale e di knowledge nelle principali filiere della Transizione – promuovere lo sviluppo di supplychain competitive nei settori di maggior crescita: generazione energia rinnovabile e batterie (per settori trasporti ed elettrico), produzione elettrolizzatori, produzione bus elettrici. Inoltre, in un’ottica di ricerca e sviluppo, il MiTE propone il rafforzamento della ricerca e lo sviluppo nelle aree più innovative legate a tematiche di sostenibilità;
  4. Assicurare una transizione inclusiva ed equa, massimizzando i livelli occupazionali e contribuendo alla riduzione del gap tra le Regioni;
  5. Aumentare consapevolezza e cultura su sfide e tematiche ambientali.

I lavori della Conferenza Unificata continueranno con gli interventi dei Ministri Giovannini, Bianchi, Carfagna e Messa.

Intervento del Ministro della transizione ecologica



European Fuel Cell 2023 is coming Capri, 13-15 settembre
close